Quel niente che ha un peso.

azrouel-rs14-0160

azrouel-rs14-0425

Bello.

Una delle collezioni più aeree della New York Fashion Week: Yigal Azrouel.  Abiti che sembrano pesare niente, in cui la precisione della forma è millimetrica e  pulizia sembra la parola d’ordine.  C’è un’altra parola che mi viene in mente guardando la sfilata: semplificazione.  Non mi riferisco tanto al taglio o agli accorgimenti tecnici, quanto piuttosto al mood che aleggia intorno alla donna immaginata da Azrouel: serena, comoda.  Semplificata ma non superficiale.

Ed è un bene che qualche stilista si prenda la briga di pensare ad abiti che si possano indossare quasi senza pensarci, con la sicurezza che tanto non ci faranno sfigurare. Diciamocelo pure che tutta quella moda cerebrale, concettuale o minimalista qualche volta è davvero faticosa.  Non sai mai se è troppo o troppo poco.  Stai lì a chiederti se la tua faccia un po così sarà adatta a quel groviglio tessile o a quel nulla asettico..

Ma basta guardarlo in faccia Yigal, per capire che di uno così ci si può fidare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...