Giorgio Armani: il re nudo.

giorgio-armani-hotel-indiscrezioni

Brutto.

Leggo nella pagina economica del Corriere della Sera l’intervista a Giorgio Armani e ci sono alcuni punti che non mi sono ben chiari.

L’articolo parte dalla constatazione di un traguardo economico di tutto riguardo: fatturato sopra i due miliardi, e questo rende evidentemente la voce dello stilista/imprenditore ben più autorevole..  Però questo campione del Made in Italy non fa parte del gruppo dirigente della Camera della Moda, il motivo? Lui chiede che tutti i marchi italiani tornino a sfilare a Milano.

Quando l’intervistatore gli fa notare che però la sua alta moda sfila a Parigi, ecco che la risposta è bella che pronta: mi dispiace tanto signori, ma per quanto AltaRoma si sforzi, Parigi è sempre Parigi e per l’haute couture non c’è storia..

Poi però rilancia: -Il sistema Italia deve liberarsi di particolarismi ed esterofilie..-.

Mettiamoci d’accordo Re Giorgio, è vero che un re ha sempre l’ultima parola e la sua logica è spesso indecifrabile per noi mortali, ma nelle sue parole io vedo qualche accenno di incoerenza,

One thought on “Giorgio Armani: il re nudo.

  1. Concordo Adriana, è un grande imprenditore, ma non dimentichiamoci che ha frequentato la facoltà di Medicina, quindi la sua forma mentis non ha cultura in merito alla moda e all’arte in genere…..e come hai sottolineato, non è un ottimo sarto, infatti nelle sue linee non ho mai visto l’intenzione decisa di chi sa ottenere una sinergia d’immagine. Cordialità, Alberto Lusona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...